Giove in Ariete – Maggio 2022

, di Astronza

Oroscopo  Tags:

collage Giove in Ariete

Credits immagine: elaborazione grafica di valijolie/ Jupiter From Io di AlanGutierrezArt/ modella Chiharu Okunugi

Hello, Giove l’11 maggio è entrato nel segno dell’Ariete e ci rimarrà fino a ottobre. Questo transito tocca solo le prime decadi dei segni, ma la sua energia a livello collettivo viene sentita da tutti.

Il pianeta che riguarda l’espansione, la crescita, il faro che illumina la strada entra nel segno dell’inizio, l’Ariete, quello che si butta con impulsività verso tutto ciò che è da cominciare. Siamo nel fantastico mondo del “uh che bello, famolo!”

Un transito che ci spinge a prendere una nuova strada, possono arrivare situazioni e persone che sembrano portarci qualcosa di veramente grande e imperdibili occasioni.

Solo che Giove, oltre a illuminare, abbaglia e ci fa vedere tutto il lato positivo mettendo in ombra quello negativo che comunque esiste. Ci sono sempre pro e contro in ogni situazione e vanno entrambi valutati, lo dico soprattutto a me che ‘sta roba me la trovo all’ascendente!

Un nuovo ciclo comincia e se ne chiude uno cominciato circa dodici anni fa: l’ultimo transito di Giove in Ariete è stato tra il 2010/2011 e andare a ripensare a cosa e come abbiamo agito in quel periodo ci può essere molto utile per non incappare negli stessi errori, sbagliare serve a farci imparare e non chiudere a riccio!

Dunque, che avete fatto in quegli anni? Che tipo di progetto avete avviato? Dove avete sbagliato? Cosa avete imparato?

Io per esempio in quegli anni ho abbracciato un progetto che sembrava essere il sogno della mia vita e mi sono buttata anima e corpo nel costruire insieme ad un gruppo di persone un ecovillaggio. L’abbiamo fatto concretamente partendo da zero e per un po’ di anni l’abbiamo portato avanti vivendo percorsi incredibili e meravigliosi.

Un progetto che però si è chiuso, abbiamo fallito nel nostro intento, ma siamo cresciuti ed evoluti tutti ed abbiamo imparato tantissimo, capendo pure di aver sopravvalutato moltissime cose e altre nemmeno calcolate. Eravamo entusiasti e ci siamo lanciati in un grande avventura più grande di noi. È successo e così sta di nuovo per accadere.

Questo per dirvi che tutto ciò che arriva va abbracciato, sì, ma va pure valutato per quello che è. L’Ariete di solito comincia, ma sulla costanza si perde e non è la sua missione. Quindi sì, che bello, però ‘ndo sta la parte brutta? Quanto tempo mi impiega? Che responsabilità mi comporta? Quanta fatica? Quanto mi costa? Chi sono le persone con cui percorro questa strada?

È tempo di nuovo inizi, ma sarebbe meglio prendersi il tempo per valutare bene e Mercurio retrogrado al momento ci dice di andare più piano, mentre Giove in Ariete è una forza propulsiva, ma anche una mina vagante.

È tempo anche di seguire le nostre credenze e non più quelle degli altri, Giove in Ariete è: credo in quello in cui credo io! Un gran momento di risveglio interiore, ma pure un sentirsela calla, c’ho ragione io, grande e spiccato è il senso di giustizia.

Ci stiamo preparando al Plenilunio in Scorpione del 16 maggio con tanto di eclissi lunare. Energie fortissime nell’aria e nemmeno troppo belle, c’è ancora qualche parte di noi, come forse qualcuno o qualcosa, che va lasciato andare, l’energie del distacco e della trasformazione lavorano dentro e fuori di noi.

Buon nuovo ciclo e comunque vada… sarà un successo!