Novilunio in Cancro – Giugno 2022

, di Astronza

Luna  Tags:

Novilunio in Cancro

Hello, si muove qualcosa di grosso lassù! L’altro giorno vi parlavo di aspetti esatti nel cielo e nel mio osservare invece mi rendo sempre più conto che i transiti si sentono molto prima e penso che già in questi giorni anche a voi ne sono successe di cose bizzarre.

Abbiamo il Sole che si sta congiungendo alla Lilith di cui abbiamo parlato spesso come archetipo, Lilith ci parla del rifiuto e del suo essere ribelle e, anche se non si tratta di un pianeta, il suo influsso è sempre molto forte, a volte anche shockante perchè porta fuori delle cose in una modalità dura, diretta, schietta e spesso nemmeno richiesta, a volte può arrivare tipo una porta in faccia, ma serve a svegliarci e soprattutto a non soccombere.

A questa forte congiunzione si aggiunge anche la Luna che si fa nuova il 29 giugno alle ore 4:53.

Tutta sta roba sarà in Cancro e questo Novilunio va in quadratura a Giove il pianeta che espande tutto ciò che trova vicino, sia nel bene che nel male, e quello che richiama questo segno sono in primis le emozioni, regine del momento.

In tutto ciò è coinvolta anche la simpatica Venere che però è toccata in modo benefico, qualcosa si può muovere nell’ambito delle relazioni dove magari si viene a scoprire o si intuiscono cose che non erano affatto chiare, possibili sorprese in arrivo.

Anche i pianeti transplutoniani sono attivati in questo cielo così denso e carico che ci invita principalmente a ricevere, far accadere le cose senza spingerle, stare in pieno ascolto.

È un Novilunio in un segno d’acqua, il più sensibile di tutto lo zodiaco, che facilmente ci porterà a commuoverci per un nonnulla, potrebbe anche portare un po’ di acqua dal cielo, Lilith è abbastanza violenta nel suo agire e speriamo non faccia troppi danni.

Non ci resta che lasciarci trasportare da questo flusso emozionale, che la pioggia sia con noi a presto con le news.

Vi anticipo i prossimi appuntamenti di luglio: il 7 a Roma a Casetta Rossa, il 12 luglio alla riserva naturale di Decima-Malafede con Semantica Roma e il 14 luglio a Bologna ai 300 scalini #staytuned