Buon Samhain 2021

, di Astronza

Astrologia  

samhain halloween

Hello, eccoci ad una delle celebrazioni più antiche della storia: il Samhain! Il capodanno dei celti, altrimenti conosciuta come la festa di Halloween che non è molto ben vista purtroppo per la deriva commerciale che ha assunto, quando in realtà si tratta di una ricorrenza di grandissimo valore e le cui origini si perdono nel tempo, ma se ne trovano tracce in tutto il mondo, Italia compresa. 

Ma cosa rappresenta? La fine dell’estate e l’inizio dell’inverno, quando le energie, dopo aver agito in superficie, scendono e si concentrano nel sottosuolo, la fine del raccolto e la preparazione del terreno. 

Un momento di connessione con l’aldilà, in cui il tempo è sospeso, passato presente e futuro coesistono divisi da un solo velo sottile, la nebbia. Il momento di passaggio fra la vita e la morte.

Tante le leggende legate a questa festività, in tutte le case veniva spento il fuoco, che era perennemente acceso e costituiva l’unica fonte di calore e di luce: l’elettricità a quei tempi non era nemmeno immaginata e nemmeno l’orologio, siamo circa tra il V e il III secolo a.C.. Ed era grazie all’osservazione del cielo, in questo caso in particolare di Antares, la stella più luminosa della costellazione dello Scorpione, che era possibile sapere in che periodo si trovassero. 

Buio nelle case, dicevamo, per allontanare e guidare le anime vaganti verso l’aldilà e non farle rimanere incastrate in questa dimensione. Pare che una delle più grandi paure degli uomini antichi fosse che, durante questo periodo in cui i morti venivano a trovare i vivi, oltre ai propri cari, ci fossero anche spiriti maligni che poi si infilavano in casa.. 

Così, per ingraziarsi le anime e non farle rimanere in casa, veniva messo del cibo fuori e tramite le lanterne, create con rape e zucche svuotate, venivano guidate verso l’esterno e l’aldilà. La festa di origine pagana durava giorni, veniva acceso un nuovo e grande fuoco sacro centrale, distribuito poi a tutte le famiglie per portare di nuovo luce e calore nelle case. Si cantava, si ballava e  venivano fatti sacrifici animali, alcuni dicono anche umani, si ringraziava per il cibo e ci si preparava per l’inverno

Un appuntamento importante dove riconnettersi con noi stesse, guardare al passato, onorare i nostri antenati e lasciare andare, rinnovarsi e trasformarsi, la fenice che risorge dalle ceneri. Non a caso ci troviamo nelle energie dello Scorpione e proprio ieri 30 ottobre Marte è entrato in questo segno, il suo domicilio, dove può esprimersi al massimo della sua potenza: grande risveglio per gli istinti sessuali, la passione e la ricerca della verità costi quel che costi. Un transito che dura fino al 13 dicembre 2021, la spia che ci indica lo stato della nostra batteria interna.

Energie profonde e viscerali che oggi sono gestite da una Luna super razionale nel segno della Vergine. Una Luna ben sorretta dagli altri pianeti e che giusto il primo novembre può lasciarsi andare a uno stato più confusionale, emozionale e godereccio.

Grande momento di risveglio per la Vergine che in questi giorni non fa altro che mettere i puntini sulle i, ma che grazie a Marte in aspetto armonico finalmente vede davanti a sé qualcosa di vero, sensato e concreto.

Gemelli e Sagittario i segni più nervosi per via della Luna di traverso e che perdono il sostegno di Marte, energie basse che dicono che non è questo il momento per strafare, anzi è il caso di guardarsi dentro, piuttosto che fuori.

Capricorno, Scorpione e Cancro i segni baciati dalla Luna e anche da Marte, quelli che se la vivono al meglio e hanno davanti un periodo ricco di intuizioni e la possibilità di intravedere con più chiarezza quale sia la loro volontà e di conseguenza la loro strada.

Anche i Pesci son ben messi grazie al rinnovato sostegno di Marte, giusto la Luna crea qualche ottemperanza e dubbi su di sé ma anche negli altri, un momento di puro sfasamento che comunque a loro piace.

Buone giornate anche per il Toro sostenuto da questo passaggio lunare, ma che si trova però un Marte in opposizione che fa crescere la voglia di discutere con chiunque abbia a che fare con loro.

Ariete e Bilancia i segni meno toccati ma che comunque si alleggeriscono da questo passaggio di Marte in Scorpione che li rende meno bellicosi e su di giri, l’animo si acquieta e l’intero zodiaco ne gioisce

Leone e Aquario i segni non influenzati dalla Luna che li rende comunque più lucidi, ma che si vivono il transito di Marte in aspetto disarmonico, rabbia, stanchezza e demotivazione da gestire, meglio volare bassi che bruciarsi le ali.

Non mi resta che augurarvi un buon Samhain, una delle festività che più risuona nelle mie corde interiori, altro che il nostro capodanno, che nasce solo dall’introduzione del calendario gregoriano ma che di profondo non ha molto…