User Rating: / 0
PoorBest 

Eccoci arrivati al terzo segno del cerchio zodiacale i Gemelli. Il loro elemento è l'aria socievoli e simpatici, leggiadri, svelti e intelligenti, la loro peculiarità è la comunicazione passano dal mutismo al logorroico o parlano con gli altri o parlano con se stessi, difficilmente ascoltano per ascoltare ma più per controbattere, non credono a niente se non a loro stessi, verificano sempre le informazioni e le fonti, non se la bevono facilmente, non si fidano... Maghi della parola e del trasformismo sanno interpretare bene qualsiasi ruolo decidono di avere... Essendo un segno mobile è anche doppio, chiudono una stagione, la primavera, per aprirne un altra l'estate, la loro natura infatti non è lo stare fermi hanno bisogno di mobilità, di novità, di conoscenza, di relazioni, sono curiosi, veloci e versatili, nascono durante il periodo dell'impollinazione, infatti sono un po' come le farfalle un po' di qua un po' di là, lo scambio è fondamentale per una mente sempre alla ricerca di qualcosa, che se non è attiva può diventare paranoide. Il pianeta governatore del segno è Mercurio fatto a loro immagine e somiglianza. 

Molti nativi del segno ultimamente mi si lamentano per le previsioni troppo positive quando a loro non sta succedendo niente di epocale, il classico scetticismo e la paura di farsi fregare, mica so scemi, infatti i pianeti indicano non prevedono c'è sempre il bisogno di essere attivi in tal proposito e non sarà mai un oroscopo sul Sole a prevedere un paradiso che tanto poi si annoierebbero pure di quello... Ma è vero che non vengono da un periodo facile da una parte hanno il supporto di Giove il pianeta dell'espansione e di Urano il pianeta del cambiamento e della libertà, ma contro si trovano Saturno il pianeta della struttura e delle restrizioni e di Nettuno il pianeta delle illusioni e della spiritualità. Una bella lotta con se stessi e anche con gli altri, giusto la prima decade è più libera dalla morsa dei pianeti lenti e può godersi la leggerezza altra caratteristica del segno che è venuta a mancare.  Questi ultimi anni sono stati impegnativi, molte cose sono cambiate e la fatica sia fisica che mentale si è fatta spesso sentire come anche la solutine interiore. A giugno oltre al Sole godranno del transito del segno di Mercurio, Marte è già presente da un po' e ci rimane fino al 5 giugno. Insomma di cose ce ne sono ma vanno gestite soprattutto la tensione, i mesi a venire saranno migliori, più propositivi, le sfide non sono ancora terminate ma la fine dell'anno segna un grande traguardo la fine dell'opposizione di Saturno, fatti non pugnette!


Add comment


Security code
Refresh

News

Newsflash: