Questa volta vi voglio parlare di Venere, la famosa dea dell'amore. Venus una delle figure più care ai Romani, è considerata la dea della bellezza e della fertilità, si narra, tra le tante storie, fosse nata da una conchiglia o dal seme dei genitali di Urano caduti in mare quando fu evirato dal figlio Saturno. Nella mitologia greca corrisponde ad Afrodite, è lei che si aggiudicò la mela d'oro con inciso sopra la scritta "alla più bella", lanciata da Eris la dea della discordia per vendicarsi che non fu invitata ad un matrimonio. Zeus, preso dall'imbarazzo e dalla paura di dover scegliere tra lei, Era e Atena ha passato la palla a Paride il principe di Troia che la scelse e chiese in cambio come dono Elena, la moglie di Menelao, è da lì che poi scoppiò la guerra di Troia, dopo che fu rapita.

In astronomia, il pianeta, viene considerato il gemello della terra in quanto è abbastanza simile di dimensione e massa,ha quindi un corpo roccioso, ma la sua temperatura è più che bollente, si aggira intorno ai 460 gradi centigradi, oltre a non poterci vivere, è proprio, per ora, impossibile da visitare. E' però facilmente visibile ad occhio nudo, in prossimità dell'alba o del tramonto, per la sua intensa luminosità e la sua vicinanza all'orbita terrestre. 

E' il secondo pianeta nell'ordine di distanza dal Sole dopo Mercurio, compie il giro dello zodiaco in 224 giorni. Il suo domicilio si trova in Toro e in  Bilancia, è esaltata in Cancro, in esilio in Ariete e Scorpione e in caduta nel Capricorno. In astrologia il pianeta è legato alla bellezza, non solo estetica ma anche a tutto ciò che noi riconosciamo come bello, ciò che ci piace. Come ruolo sociale rappresenta l'amante, la compagna, l'amica. Venere nel tema di nascita ci parla del nostro modo di amare e di essere amati, ciò che desideriamo e ricerchiamo nella vita, le capacità artistiche di cui si è dotati. Nell'oroscopo quando è in posizione favorevole ci indica quale sono i momenti migliori per la vita a due, per le amicizie, la vita sociale e anche per questioni legate al denaro e alla salute, ha la nomina di essere la piccola fortuna, di attrarre le cose a se, aumenta il fascino. Il suo transito da solo non è così forte da poter far nascere o morire un rapporto, ma da un bella mano. Quando è in posizione ostile rende antipatici, apatici, permalosi, con problemi nell'ambito amoroso, un po' fragili e cagionevoli.

 

Add comment


Security code
Refresh